0 voti
quesito posto in broker da (120 punti)
modificato da
La premessa è: c'è una differenza sostanziale tra i broker o le Società di Intermediazione Mobiliare che consentono ai trader di operare su titoli, indici o valute e i broker che operano su opzioni binarie (anche se può essere lo stesso broker, il comportamento deve differire nei due casi). Infatti, i broker o le SIM tradizionali, pur guadagnando comunque ad ogni operazione indipendentemente dal successo o dall'insuccesso del trader, pur tuttavia hanno interesse, nel medio termine, che i loro clienti lavorino il più possibile con profitto; questo perché nel medio/lungo termine chi perde in borsa smette di operare, e la SIM perde il cliente, senza contare poi che i trader che operano con profitto in genere garantiscono commissioni elevate. In ogni caso, QUESTI broker e QUESTE SIM non sborsano un quattrino durante queste operazioni, mentre incassano comunque le commissioni. Ci sono tre attori: il trader vs il mercato, e il broker che guadagna. La musica cambia se parliamo di opzioni binarie. Qui ci sono due attori: il trader vs il broker ! Se il trader vince la scommessa, chi sborsa i soldi non è il grigio mercato, ma il broker. Anche se comunque questi broker si cautelano offrendo in genere dal 70% al 85% della posta in caso di successo del trader, mentre incassano l'intera posta in caso di insuccesso, non si può pensare che questo 15% di differenza basti per generare i profitti necessari al broker per la sua attività. Questo perché nel medio termine (esattamente come avviene nell'attività di trading tradizionale) resteranno in attività solo i traders vincenti (anche se quando vincono guadagnano solo il 70%-85% di quello che perdono quando perdono). Ecco che è allora necessario per questi broker trovare sempre nuovi clienti da spolpare e, quando questi non bastano per mantenere la loro attività in profitto, fare in modo (lascio a voi stabilire se onestamente o meno) che anche qualcuno dei traders vincenti diventi perdente e infine, se pure questo non basta, non liquidare le scommesse vinte. Se qualcuno gentilmente vorrà controbattere a queste considerazioni in modo convincente e stringente, sono pronto a operare su opzioni binarie a 60 secondi. Grazie

cbai

1 Risposta

0 voti
risposta inviata da (180 punti)
modificato da
Ritengo che la CONSOB, istituita per vigilare sulle società di gestione dei mercati e sulla trasparenza e l'ordinato svolgimento delle negoziazioni, nonché sulla trasparenza e correttezza dei comportamenti degli intermediari e dei vari promotori finanziari, broker ecc.. abbia fatto chiarezza su alcuni di questi broker, permettendo ai più onesti (quindi chi guadagna dalla vincite) il permesso di operare in Italia. Chiaramente prima che l'autorità faccia una segnalazione alla finanza per uscurare siti truffaldini ne passa di tempo. Quindi prima di iniziare a tradare su una di queste piattaforme informati bene, leggi attentamente forum e blog, e verifica se sono società autorizzate da autorità di vigilanza come appunto Consob o CySEC.
commentato da (100 punti)
Penso anche io che con la regolamentazione Consob stia cambiando qualcosa...
Benvenuto! In questo sito puoi fare domande e trovare risposte sul mondo delle Opzioni Binarie.

Per approfondire ulteriormente l'argomento ti consigliamo di iscriverti anche sul nostro forum:

Forum Opzioni Binarie

Saranno censurate domande e risposte con fini promozionali o contenenti link a siti con affiliazioni.

Argomenti


63 domande

82 risposte

89 commenti

34.1k utenti

Domande correlate

0 voti
0 risposte
quesito posto 12 Ottobre 2013 in broker da carlo10 (1.1k punti)
0 voti
0 risposte
0 voti
0 risposte
quesito posto 17 Gennaio 2014 in broker da tenebre (670 punti)
0 voti
2 risposte
quesito posto 7 Febbraio 2012 in basi da carlo10 (1.1k punti)
...